VITA SELVATICA
Click for English main pageKlicken für deutsche StartseiteItaliano Pagina PrincipaleItaliano Pagina Principale
Vita Selvatica
 

Possibilità di osservare 25 delle specie più grandi che attraversano la riserva naturale estesa su 6000 ettari, per un totale di circa. 1,600 animali. Questi comprendono: rinoceronti, otocioni, giraffe, zebre, ghepardi, sciacalli, leopardi, gnu, struzzi e facoceri, varie antilopi come eland, orici, alcelafi, kudu, springbok, antilopi d’acqua, steenbok, duiker, klipspringer.
  

In tutta la riserva ed anche dal Villaggio del Benessere ed intorno alle pozze d’acqua, si può osservare un’affascinante varietà di uccelli.

 
Geologia
 
La geologia della Namibia è fra le più interessanti nel mondo, poiché riassume la storia della terra nelle formazioni rocciose scolpite dall’erosione e dalle alterazioni della superficie. I paesaggi e le rocce sono testimonianze degli estremi climatici, dell’ardua formazione delle montagne, delle eruzioni vulcaniche, dei cambiamenti nel livello del mare ed addirittura della collisione avvenuta fra continenti interi. 

Sulle montagne della Riserva di GocheGanas, si trovano formazione di quarzo resistente alle intemperie. In alcuni luoghi si vedono interessanti piegature negli strati delle montagne dovute alle forze provocate dalle montagne stesse. Gran parte di questa area è costituito da micascisti. 

Gli strati più scuri e chiari nelle rocce evidenziano il contenuto di diversi minerali, quelli più scuri composti in gran parte da minerali argillosi e di mica, mentre quelli più chiari consistono di quarzo. Il fiume Usib che nasce nelle montagne Auas, discende tramite le pianure erbose di GocheGanas verso Nauas Poort e Rehoboth. L’altitudine al di sopra il livello del mare varia fra 1,714 e 2,211m.

in alto della pagina

Flora
 
La vegetazione tipica che caratterizza la parte centrale e montagnosa della riserva GocheGanas è costituita dalla savana Highland (Bergthorn Savanna). Alberi tipici appartengono alla famiglia delle Acacie come l’Acacia hereroensis, l’Acacia hebeclada, l’Acacia millifera della sottospecie detinens, il Kudubush (Combretum apiculatum sottospecie apiculatum), la pesca selvatica (Dombeya rotundifolia), l’Albizia anthelmintica e la Boscia albitrunca. 
Lungo i fiumi secchi si trovano altre acacie come l’Acacia erioloba, il karee (rhus lancea), buffalo thorn (Ziziphus mucronata) e l’Acacia karroo. Fra i cespugli più comuni sono la gabba-bush (Cataphractes alexandri), brandy bush (Grewia flava), ed il cespuglio di canfora (Tarchonanthus camphorates) nonché il looiwortelbos (Elephantorrhiza suffruticosa). 
Le erbe da notare sono l’erba di lana (Anthephora pubescens), la Brachiaria nigropedata e la Digitaria eriantha.

Le precipitazioni medie della Riserva di GocheGanas sono di 366 mm l’anno, con temperature che variano fra un minimo di 3,9° C ed un massimo di 38,1° C. L’umidità media è del 34%, e l’evaporazione a 3,388 mm l’anno.

in alto della pagina